Photo New York New York Photo Paris Paris Photo Milan Milan
 
 


Pavia & Harcourt LLP's COVID-19 Task Force

Pavia & Harcourt has established an emergency COVID-19 Task Force to offer clients immediate guidance with respect to programs administered by the Small Business Administration. With special focus on the Paycheck Protection Program, the Firm will assist businesses in applying for a low cost, long-term loan for as much as two and a half months of their historical payroll costs, some of which will be subject to complete forgiveness of indebtedness.

For a free initial consultation in English, please contact Robert D. Tolz.

Pavia & Harcourt ha istituito una task force d'emergenza durante la pandemia COVID-19 offrendo ai clienti assistenza immediata per tutto ciò che concerne i programmi amministrati dalla Small Business Administration. Con particolare attenzione al programma di protezione dello stipendio, la Studio assisterà le aziende nella richiesta di prestiti a lungo termine, a basso costo, a copertura di un massimo di due mesi e mezzo dei costi del personale, parte del quale sarà soggetto alla remissione completa.

Per una consulenza gratuita iniziale in italiano, contattare Nicolò Majnoni.

Special Report

New Federal Stimulus for Businesses during the COVID-19 Crisis.

Special Report

Nuovo programma di incentivi federali per le imprese durante la crisi COVID-19.

The Coronavirus Aid, Relief and Economic Security (CARES) Act was signed into law March 27, 2020. Less than a week later, the Small Business Administration issued an "Interim Final Rule," on April 3, 2020. Since then, the SBA has issued additional rules and a Frequently Asked Questions document (which itself has been frequently amended).

In brief, subject to important limitations, small businesses will be eligible under the "Paycheck Protection Program" (the "PPP") for a low cost, long-term loan of as much as two and a half months of their historical payroll costs, some of which will be subject to complete forgiveness of indebtedness.

There is common agreement among professionals that government guidance on the meaning and implementation of the CARES Act has been incomplete, and in some cases vague and conflicting.

Given the ever-changing and ambiguous landscape, we urge our clients to consult with us on any questions regarding borrower eligibility, calculation of the maximum available loan, acceptance of a loan, how to apply complicated rules as to the potential amount of forgiveness of indebtedness, what purposes loan proceeds may be used for, and how rehiring (or the failure to do so) will affect the amount of forgiveness of the loan.

Il Coronavirus Aid, Relief and Economic Security Act (il "CARES Act") è stato approvato dal congresso il 27 marzo 2020. Il 3 aprile 2020, ovvero meno di una settimana dopo tale approvazione, la Small Business Administration ha emanato una "Regola finale provvisoria." Da allora, l'SBA ha emanato ulteriori regole ed un documento di domande frequenti, o "Frequently Asked Questions" (a sua volta modificato molto frequentemente).

In breve, fatti salvi importanti limiti, le piccole imprese potranno beneficiare di un prestito a lungo termine ed a basso costo, per una somma a copertura di due mesi e mezzo dei loro normali costi del personale – il "Paycheck Protection Program" ("PPP"). Alcuni importi all'interno del prestito saranno soggetti alla remissione completa.

Vi è un consenso tra gli analisti che le direttive del governo, sia sul significato che sull'attuazione del CARES Act, siano incomplete e, in alcuni casi, vaghe e contrastanti.

Dato il panorama ambiguo ed in continua evoluzione, consigliamo ai nostri clienti di rivolgersi prontamente a noi per qualsiasi domanda concernente: l'ammissibilità della società richiedente, il calcolo del prestito massimo disponibile, l'accettazione del prestito, l'applicazione di regole complesse sull'ammontare della cifra soggetta a remissione, gli scopi per i quali possono essere utilizzati i proventi del prestito, ed in che modo la riassunzione del personale (o la sua mancata attuazione) possa influire sull'entità del prestito soggetto a remissione.

What law applies?

The part of the CARES Act that is of most immediate interest to the vast majority of companies seeking assistance is PPP.

Quale legge troverà applicazione?

La parte del CARES Act di maggiore interesse alla stragrande maggioranza delle aziende in cerca di assistenza concerne il PPP.

How is the program administered?

All businesses wishing to obtain a PPP loan will do so through approved banks under the guidance of the Small Business Administration (the "SBA"). A business that regularly banks with an institution that has not been preapproved by the SBA will either have to wait for its bank to go through the approval process or else contact a different bank that is already approved.

Come viene gestito il programma?

Le aziende che desiderano ottenere un prestito PPP lo faranno direttamene mediante le banche approvate, attraverso le direttive della SBA stesso. Le imprese che effettuano operazioni bancarie con un istituto non approvato dalla SBA dovranno aspettare che tale passi attraverso il processo di approvazione; alternativamente dovranno contattare una banca già approvata.

What businesses are eligible?

All "small businesses" are eligible, defined by the CARES Act as businesses having 500 or fewer employees. There are some exceptions in the Act that allow the inclusion of additional businesses as well.

Quali imprese possiedono i requisiti necessari?

Sono ammesse tutte le "piccole imprese," definite dal CARES Act quali imprese con 500 o meno dipendenti. Vi sono poi alcune eccezioni che consentono di aggiungere determinati tipi di imprese.

What is the effect of an applicant having foreign affiliates?

Of paramount importance to many of Pavia & Harcourt's international clients is what happens if a U.S. subsidiary with 500 or fewer employees is affiliated with a global organization whose additional employees, if counted, would push the employee headcount over the 500 person threshold.

As of May 18, 2020, the dust has finally settled. Companies that applied for a PPP loan before May 5, 2020, and claimed eligibility by excluding from its headcount the employees of foreign affiliates who do not reside in the United States will be treated as having made a correct certification of their headcount. On the other hand, applications made on or after May 5, 2020, must be based on a count of all employees of all affiliates (whether domestic or foreign) regardless of the place of residence of the employees.

The SBA initially stated (in Question #3 of its FAQ) that a company is eligible for a PPP loan if it has 500 or fewer employees whose principal place of residence is in the United States.

Many commentators (Pavia & Harcourt included) expressed that this guidance could reasonably be interpreted to allow U.S. companies having foreign affiliates to be eligible for a PPP loan – so long as there are 500 or fewer employees within the entire affiliated group whose principal place of residence is in the United States.

However, on May 5, 2020, the SBA amended its FAQ (with Question #44) to indicate that "[f]or purposes of the PPP's 500 or fewer employee size standard, an applicant must count all of its employees and the employees of its U.S. and foreign affiliates."

Although Question #44 of the FAQ did not appear on its face to remove the concept of Question #3 that the employee headcount includes only those whose principal residence is within the United States, some commentators expressed the reservation that Question #44 (by not reiterating the U.S. residency requirement) should be interpreted to mean that all foreign employees must be counted (whether or not residing in the U.S.), in addition to employees of the U.S. applicant who reside in the United States. On the other hand, other commentators opined that Question #44 did not change the interpretation that only U.S. resident employees counted toward the 500-employee limitation.

Given this ongoing difference in understanding, on May 18, 2020, the SBA issued an "Interim Final Rule on Treatment of Entities With Foreign Affiliates." Admitting that there was "reasonable borrower confusion" as to how the affiliation rules would apply, the SBA ruled that "SBA will not find any borrower that applied for a PPP loan prior to May 5, 2020 to be ineligible based on the borrower’s exclusion of non-U.S employees from the borrower's calculation of its employee headcount if the borrower (together with its affiliates) had no more than 500 employees whose principal place of residence is in the United States. Such borrowers shall not be deemed to have made an inaccurate certification of eligibility solely on that basis."

Thus, borrowers affiliated with foreign companies who applied for a PPP loan prior to May 5th but counted only employees whose principal residence is within the United States are entitled to retain their PPP loan, assuming that no other reason exists for that borrower to be declared ineligible.

Conversely, borrowers who have applied on or after May 5th relying on U.S. principal place of residence qualification must review their applications in light of SBA's May 18, 2020, Interim Final Rule on Treatment of Entities With Foreign Affiliates.

Qual è l'effetto (sul richiedente) delle società affiliate straniere?

Di fondamentale importanza per molti clienti internazionali di Pavia & Harcourt è ciò che accade se una filiale americana con 500 o meno dipendenti sia affiliata ad un'organizzazione globale i cui dipendenti, se conteggiati in totale, porterebbero il computo del personale oltre la soglia delle 500 persone.

A partire dal 18 maggio 2020, la situazione si è chiarita. Le società che hanno richiesto un prestito PPP prima del 5 maggio 2020, e che hanno effettuato la richiesta in base alla esclusione (dal proprio personale) dei dipendenti di affiliate straniere non risiedenti negli Stati Uniti verranno viste come aventi effettuato una certificazione corretta del proprio personale. Diversamente, le domande presentate entro il 5 maggio 2020 o successivamente, si devono basare sul conteggio totale dei dipendenti di tutte le affiliate (sia nazionali che straniere) indipendentemente dal luogo di residenza dei dipendenti.

L'SBA ha dichiarato inizialmente (nella domanda n. 3 delle FAQ) che una società può beneficiare di un prestito PPP se ha 500 o meno dipendenti il cui luogo di residenza principale sia negli Stati Uniti.

Molti commentatori (tra cui Pavia & Harcourt) hanno affermato che una ragionevole interpretazione di questa direttiva sembrasse consentire alle società statunitensi (con affiliate estere) di beneficiare di un prestito PPP – purché tali abbiano 500 o meno dipendenti all'interno dell'intero gruppo affiliato la cui principale residenza sia negli Stati Uniti.

Tuttavia, il 5 maggio 2020, l'SBA ha modificato le sue FAQ (con la domanda n. 44) per indicare che "[f]or purposes of the PPP's 500 or fewer employee size standard, an applicant must count all of its employees and the employees of its U.S. and foreign affiliates."

Sebbene la domanda n. 44 non sembrava rimuovere il concetto espresso dalla domanda n. 3, ovvero che il personale rilevante include solo coloro la cui residenza principale sia negli Stati Uniti, alcuni commentatori avevano espresso dei dubbi. Tali dubbi si concentrano sul fatto che la domanda n. 44 (nel non ripetere il requisito della residenza negli Stati Uniti) imponga adesso di conteggiare tutti i dipendenti stranieri (che risiedano o meno negli Stati Uniti). Tuttavia, altri commentatori hanno sostenuto che la domanda n. 44 non avesse cambiato l'interpretazione secondo la quale solo i dipendenti residenti negli Stati Uniti andassero contati all'interno del limite dei 500 dipendenti.

Data questa continua divergenza nelle interpretazioni, il 18 maggio 2020, l'SBA ha emesso una "Regola finale provvisoria sul trattamento delle entità con affiliate straniere". Ammettendo che vi fosse una "ragionevole confusione tra i richiedenti" su come si applicassero le regole di affiliazione, la SBA ha stabilito che "non troverà alcuna società che abbia richiesto un prestito PPP prima del 5 maggio 2020, inammissibile a causa dell'esclusione dei dipendenti non statunitensi dal calcolo del personale qualora la società (insieme alle sue affiliate) non avesse più di 500 dipendenti il cui luogo di residenza principale fosse negli Stati Uniti. Tali società non saranno trovate ad aver rilasciato una certificazione inesatta esclusivamente su tale base."

Pertanto, società con affiliate straniere che abbiano richiesto un prestito PPP prima del 5 maggio, contando solo i dipendenti la cui residenza principale fosse negli Stati Uniti hanno il diritto a tenere il loro prestito PPP, sempre che non vi fossero altri motivi per dichiararlo inammissibile.

Contrariamente, le società che hanno fatto domanda a partire dal 5 maggio basandosi sul luogo di residenza principale negli Stati Uniti devono rivedere le loro richieste alla luce della Regola finale provvisoria del 18 maggio 2020 dell'SBA sul trattamento delle entità con affiliate straniere.

What is the amount of the available loan?

A qualifying business will be eligible for a loan of up to 2 ½ months of its average payroll costs incurred by the business during the 12 months leading up to the loan, with a maximum loan of $10 million.

Payroll expenses paid to any individual in excess of $100,000 per annum are not included in determining the average payroll cost. Additionally, payments made to independent contractors or consultants are not included, because they themselves may apply for a PPP loan.

Quale è l'entità degli importi disponibili?

Saranno disponibili prestiti a copertura di importi pari ad un massimo di 2 mesi e mezzo dei costi medi del personale sostenuti dall'azienda durante i 12 mesi antecedenti al prestito, con un massimale di $10 milioni.

Spese per il personale in eccesso alla soglia di $100.000 all'anno, non verranno però utilizzate nel computo dei costi per gli scopi del prestito. Inoltre, i pagamenti effettuati ad appaltatori o consulenti indipendenti non saranno inclusi, poiché essi stessi possono richiedere un prestito PPP.

What can the loan be used for?

Loan proceeds may be used for payroll costs and benefits, mortgage interest, rent, utilities and interest on other debt obligations incurred before February 15, 2020.

The SBA rules require that at least 75% of the loan proceeds must be used for payroll costs. For purposes of loan forgiveness requests, the borrower will have to document the proceeds used for payroll costs in order to determine the amount of forgiveness.

This regulatory limitation that 75% of the loan must be used for payroll costs is not contained in the CARES Act itself. The SBA describes in its rule that 75% is an appropriate percentage to devote to payroll costs in light of the CARES Act's "overarching focus on keeping workers paid and employed."

A cosa può essere destinato il prestito?

I proventi del prestito potranno essere utilizzati per i costi del personale e benefici a favore del dipendente interessi sui mutui, affitto ed interessi su altri debiti o prestiti contratti prima del 15 febbraio 2020.

Le regole SBA richiedono che almeno il 75% dei proventi del prestito siano utilizzati per coprire i costi del personale. Ai fini delle richieste di remissione, la società dovrà dunque documentare attentamente i proventi utilizzati per le spese del personale, così da poter determinare l'importo della remissione.

Questa limitazione normativa del 75% non è contenuta nel CARES Act stesso. L'SBA descrive nella sua Regola come il 75% è una percentuale appropriata da dedicare ai costi del personale alla luce della "attenzione generale del CARES Act nel mantenere retribuiti ed occupati i dipendenti."

What if funds are not used for authorized purposes?

If the funds are used for unauthorized purposes, the borrower must repay those funds. If a borrower knowingly misuses funds for unauthorized purposes, it may be subject to fraud charges. If a shareholder, member or partner uses PPP funds for unauthorized purposes, the SBA will have recourse against that person for unauthorized use.

Cosa accade se i fondi non vengono utilizzati per scopi autorizzati?

Qualora i fondi venissero utilizzati per scopi non autorizzati, la società dovrà rimborsarli. Se un'impresa abusasse consapevolmente dei fondi mediante il loro impiego per scopi non autorizzati, potrebbero profilarsi accuse di frode. Se un azionista, un membro o un partner utilizzasse fondi PPP per scopi non autorizzati, l'SBA avrà la possibilità di rivalersi contro tale persona per uso non autorizzato.

What will the terms of the loan be?

The new SBA rule specifies that payments will not be required under the loan for 6 months following the date of disbursement, but interest will accrue during this 6-month deferment. The SBA rule also specifies that the interest rate will be 1% and the term will be for 2 years. Neither collateral nor personal guarantees will be required.

Quali saranno i tempi della restituzione del prestito?

La nuova regola SBA precisa che i pagamenti richiesti dal prestito non verranno richiesti per 6 mesi, a partire dalla data di erogazione, sebbene gli interessi matureranno durante questo differimento di 6 mesi. La regola SBA indica inoltre che il tasso di interesse sarà dell'1% ed il termine sarà di 2 anni. Non saranno richieste garanzie reali o personali.

Is the government really going to forgive part of the loan?

Yes.

The government will forgive the total amount of the loan spent on payroll costs, mortgage interest, rent, and utilities paid by the business during the 8-week period beginning on the origination date of the loan.

There are special rules limiting the amount of forgiveness, such as where an employee makes more than $100,000 per annum, where payroll costs have been reduced in comparison to historical levels, or when an employee has been required to take a pay cut of more than 25%.

Vi sarà davvero la remissione del prestito da parte del governo?

Sì.

Vi sarà la remissione dell'importo totale del prestito versato a copertura dei costi del personale, gli interessi sui mutui, l'affitto ed utenze pagate dall'azienda durante il periodo a partire da 8 settimane dalla data di erogazione del prestito.

Esistono però regole speciali che limitano la percentuale del prestito soggetta alla remissione, come ad esempio quando un dipendente guadagna più di $100.000 all'anno, dove i costi del personale sono stati ridotti rispetto ai livelli storici, o come visto sopra, per un dipendente a cui sia stata richiesta una riduzione dello stipendio superiore al 25%.

But if the government cancels a portion of this debt, won't the business be subject to income tax on "cancellation of indebtedness income?"

No.

The CARES Act prevents the forgiveness of this debt from being taxed under normal Internal Revenue Code provisions. The cancellation of debt, combined with the protection from taxation of that forgiveness, turns that portion of the PPP loan into what some might categorize as a tax-free subsidy to the business.

Se il governo annulla una parte del debito, non sarà poi l'impresa soggetta ad una imposta sul reddito pari a tale cancellazione (in base alle leggi statunitensi fiscali in vigore)?

No.

Il CARES Act impedisce infatti che la remissione di questo debito venga tassato sotto le normali regole Codice delle Entrate americano. La cancellazione del debito, unita alla protezione dalla tassazione suddetta, trasforma infatti quella parte del prestito PPP in ciò che alcuni potrebbero definire un vero e proprio sussidio esentasse per l'impresa.

If we obtain loan forgiveness for amounts that we use for payroll costs or other allowable loan payments that are typically subject to taxable deductions, will we continue to be able to deduct those amounts from taxable income?

It depends.

According to the IRS's Notice 2020-32, issued on April 30, 2020, you may not deduct these A number of members of Congress have complained that the IRS Notice is contrary to the intention of the CARES Act. On the other hand, Treasury Secretary Mnuchin has weighed in that the IRS notice is correct, commenting that it prevents "double-dipping."

Unless the IRS changes its pronouncement or the CARES Act is amended, PPP loan borrowers may not deduct expenses paid with loan amounts for which their loan has been forgiven.

Se otteniamo la remissione del prestito per gli importi adibiti a costi del personale o altri pagamenti i quali sono normalmente soggetti a detrazioni fiscali, continueremo ad essere in grado di detrarre tali importi dal reddito imponibile?

Dipende.

Secondo la comunicazione IRS 2020-32, emessa il 30 aprile 2020, non è possibile detrarre tali importi

Numerosi membri del Congresso si sono però lamentati del fatto che l'avviso dell'IRS è contrario all'intenzione del CARES Act. Il segretario del Tesoro Mnuchin ha invece ribadito che l'avviso IRS è corretto, commentando che impedisce di usufruire del beneficio due volte.

In mancanza di un mutamento nella pronuncia dell'IRS o una modifica del CARES Act, le società non potranno detrarre le spese erogate con importi del PPP che sono state a loro volta soggette alla remissione.

Pavia & Harcourt cautions that the foregoing is merely a summary, based on early readings of the CARES Act. Regulations have been issued but may change. In the meantime, it would be appropriate for all businesses that may be interested in obtaining a PPP loan to make a preliminary determination whether to move in that direction. If yes, we are available to guide you toward a satisfactory result. Although the federal government has made a huge amount of money available in this program, it could be that businesses are already lining up at the front door of their favorite bank, and it would be unfortunate to wind up at the end of the line. Under present legislation, the availability of the loan program will end on June 30, 2020.

Si avverte che quanto sopra è meramente un riepilogo, non esauriente, e basato su una primissima lettura della del CARES Act. I regolamenti sono stati emanati ma sono soggetti a cambiamenti Nel frattempo, le imprese dovrebbero tempestivamente determinare si vi fosse un interesse ad ottenere un prestito PPP. In tal caso i professionisti di Pavia & Harcourt sarebbero ben lieti di guidarvi in questo processo in continua evoluzione. Sebbene il governo federale abbia reso disponili grosse somme sotto questo programma, innumerevoli aziende si sono già adoperate, contattando la loro banca di fiducia. Sarebbe sconsigliabile dunque finire in fondo alla fila. In base alla legislazione attuale, la disponibilità del programma di prestiti terminerà il 30 giugno 2020.